Unghie: cosa fare e non fare per mantenerle in salute

Prendersi cura nel migliore dei modi delle proprie unghie è il primo passo per mantenerle in perfetta forma. Ecco una serie di utili consigli che è bene sempre seguire.

Le unghie sono da sempre una delle prime cose che le persone guardano al primo incontro. Se sono forti e sane danno un aspetto sano della persona. Se non lo sono, possono dare l’impressione che la persona non si trovi nel pieno della propria salute.

Nel caso si presentino con delle ammaccature, diverse aree di colore o con una forma inusuale potrebbero esserci dei problemi. Accorgersi di questi particolari in tempo, può permettere di risolvere in breve tempo alcune problematiche che si possono presentare.

Quando si utilizzano prodotti di bellezza per la cura delle proprie unghie, è bene sempre scegliere prodotti di ottima qualità. Per chi vuole acquistarli online, il sito di sabellesa.com è sicuramente un’ottima scelta da fare. Sul catalogo online presente sul sito internet, è possibile sfogliarlo senza avere la necessità di registrarti o altro, sono presenti diverse linee di prodotti per l’utilizzo di tutti i giorni ma anche per le occasioni più speciali. La linea “Luxury Line” ad esempio, ha una serie di proposte dedicate alle professionisti esperte e che sono alla ricerca di prodotti altamente performanti.

Cosa è o non è normale nelle unghie?

Le unghie – composte da strati laminati di una proteina chiamata cheratina – crescono dalle zona alla base dell’unghia sotto la cuticola. Quando sono sane hanno un aspetto liscio, senza solchi o scanalature. Sono uniformi nel colore e nella consistenza, prive di macchie o scoloriture.

In alcuni casi, le unghie sviluppano innocue creste verticali che vanno dalla cuticola e si allungano alla punta dell’unghia. Le creste verticali tengono a diventare più prominenti con l’età. Con il passare degli anni, le unghie possono anche sviluppare linee o macchie bianche a causa di lesioni, ma queste alla fine scompaiono man mano che le unghie crescono.

Non tutte le condizioni delle unghie sono normali, tuttavia è sempre bene consultare il proprio medico o dermatologo se ci si accorge di:

  • cambiamento di colore dell’unghia. Lo scolorimento dell’intera unghia o di una sola striscia in una sua parte;
  • la comparsa di cambiamenti nella forma dell’unghia;
  • diluizione o ispessimento di una o più unghie;
  • separazione dell’unghia dalla pelle circostante;
  • gonfiore o dolore intorno alle unghie;
  • problematiche nella normale crescita delle unghie.

Cura delle unghie: cosa fare?

Quali sono le buona azioni che si possono compiere per mantenere in buona salute le proprie unghie? Ecco una serie di consigli, che permettono di tenerle in forma e allo stesso tempo impediscono la formazione delle più comuni problematiche.

  • Mantenere le unghie asciutte e pulite. Questo impedisce ai batteri di crescere nelle zone sotto le unghie. Il contatto ripetuto o prolungato con l’acqua può contribuire a dividere le unghie. Nel caso si ha la necessità di avere un contatto prolungato con l’acqua, è bene indossare dei guanti in gomma rivestiti in cotone naturale.
  • Avere una buona igiene delle unghie. Utilizzare forbici e lime da unghia di buona qualità. Le unghie devono essere tagliate dritte sulla parte frontale, quindi arrotondare le punte in una curva delicata.
  • Utilizzare una crema idratante. Quando si utilizza una lozione per le mani, è bene strofinare la lozione anche sulle unghie e sulle cuticole.
  • Applicare uno strato protettivo di smalto. Nel caso di unghie non troppo resistenti, applicare un catalizzatore sulla superficie delle unghie può essere un’ottima soluzione per rinforzarle.

Cura delle unghie: cosa non fare?

Come esistono delle buone azioni per mantenere in salute le unghie, esistono anche delle azioni che è bene non fare per prevenire danni alle unghie.

  • Mordere le unghie o colpire le cuticole. Queste cattive abitudini possono danneggiare sempre più in profondità le unghie e la radice da dove essere nascono.
  • Strappare le unghie. Strappare le unghie potrebbe strappare il tessuto vivo insieme all’unghia. È bene tagliare con attenzione le unghie quando si vuole accorciale.
  • Limitare l’uso di solventi per smalto per unghie. Quando si utilizza lo smalto per unghie, è bene scegliere l’acetone per rimuoverlo in maniera delicata ma completa dalla superficie delle unghie.
  • Ignorare i problemi. Se le proprie unghie sembrano non essere in perfetta salute, è bene non ignorare questo loro stato. In molti casi, il cattivo stato di salute delle unghie è direttamente collegato ad altre problematiche di salute legate al corpo.

È bene ricordare che per avere una buona cura delle proprie unghie, è sempre bene utilizzare prodotti di alta qualità e che permettono alle unghie di respirare nel migliore dei modi. Se si sceglie di utilizzare prodotti di scarsa qualità, e che ne impediscono la respirazione, si può andare incontro a serie problematiche per la loro salute.

Post più Popolari

1

5 modi in cui gli animali domestici migliorano la nostra vita

Novembre è uno dei mesi migliori per adottare un animale domestico. Ci sono una serie di motivi...

2

Che cosa è la fermentazione?

La fermentazione del cibo è da sempre una delle pratiche più utilizzate dall’umanità. Grazie a...

3

Chiropratico per anziani, quali sono i benefici

Con l’arrivo della vecchiaia sono molti i problemi che si possono presentare, anche in maniera del...