Come scegliere un lettino per massaggi?

Per chi vuole acquistare un letto per massaggi, è sempre bene verificare quali sono le sue caratteristiche. In questo modo, si potrà essere sicuri di fare un acquisto ponderato e che possa portare degli ottimi vantaggi durante l’utilizzo.

Fare un acquisto d’impulso non è sempre una buona cosa, in particolare se si deve acquistare qualche cosa da utilizzare durante il proprio lavoro. Proprio per questo motivo, chi ha intenzione di acquistare un lettino per massaggi, deve prestare molta attenzione alle sue caratteristiche.

Per rendere più completa possibile questa guida, abbiamo chiesto una consulenza agli esperti di www.elettrobeautysrl.it. Azienda specializzata nella vendita di arredamenti per centri estetici e attrezzature per estetisti professionali. Sulle pagine del loro sito internet, è possibile sfogliare una serie di proposte delle migliori marche.

Principali caratteristiche di un lettino per massaggi

1) Schienale sollevabile o fisso?

Questa è la prima caratteristica da prendere in esame quando si ha la necessità di acquistare un lettino per massaggi. Avere la possibilità di alzare o abbassare lo schiena può essere utile per alcuni trattamento come la riflessologia plantare, l’agopuntura o il massaggio alla testa. La scelta di lettini dotati di schienale mobile è ottima, se non si ha la necessità di spostarli molto.

È bene pensare che i supporti a cerniera che sostengono le schienale possono comportare un aumento del 20-25% del peso totale del lettino. Se si ha la necessità di portare sempre con se il lettino, può essere una buona idea acquistarne uno con lo schienale fisso o avere entrambe le soluzioni a portata di mano. In questo modo, nel caso di spostamenti dal cliente, si sceglierà di portare il lettino con schienale solo nel caso di reale necessità.

2) Quante volte si ha la necessità di spostare il lettino?

Se i propri clienti sono abituati a recarsi nel proprio centro estetico per eseguire i massaggi, non si avrà molte volte la necessità di spostare il lettino. Al contrario, se si è un massaggiatore a domicilio è bene avere la possibilità di trasportare il minor peso possibile. Questo, vale in particolare per il lettino per i massaggi.

Se si sceglie un modello dal peso superiore ai 14-15 Kg, potrebbe essere un problema portarlo sempre con se; in particolare se i propri clienti abitano in case senza ascensore o con molte rampe di scale.

È bene ricordare, che minore è il peso del lettino e minore sarà il peso che può portare. Nel caso si hanno dei clienti di una certa stazza, è bene farli accomodare su un lettino in grado di reggere il loro peso.

3) Quale è la vostra altezza?

Il lettino per massaggi, deve essere di una altezza rapportata alla persona che andrà ad eseguire il massaggio. Se è troppo basso risulterà scomodo eseguire il massaggio, mentre se è troppo alto non permetterà di eseguirlo nel migliore dei modi. Un prolungato utilizzo di un lettino dall’altezza sbagliata, può portare a disturbi alla schiena del professionista.

Avere una buona postura durante l’esecuzione del messaggio, permette di non avere problemi alla propria schiena e di riuscire a trovarsi nelle condizioni migliori per offrire il massimo della propria esperienza.

4) Quale è la dimensione della propria clientela?

Una volta pensato al proprio comfort, è bene anche pensare al comfort dei clienti che andranno a sdraiarsi sul lettino. È opportuno acquistare un lettino il più largo possibile. Tuttavia, a volte non è possibile acquistare alcuni modelli per il loro peso. Maggiori sono le dimensioni del lettino, maggiore sarà il suo peso e di conseguenza renderà più difficile spostarlo.

La larghezza del lettino e il comfort che ne deriva per i propri clienti è molto importante, quindi è bene cercare di includere tra le proprie scelte il lettino più largo possibile.

5) Quale è il proprio budget?

Si è deciso di lasciare per ultima la voce relativa al budget, proprio per non interferire con alcune delle scelte fatte in precedenza. È vero che il budget può giocare una parte molto importante nell’acquisto di un lettino, ma è bene assicurarsi che non sia la scelta più determinante per un modello o l’altro.

Come succede molte volte nella vita, maggiore è il prezzo, migliore è la qualità e i materiali con cui è realizzato. Anche se questo non è un fattore determinante, è opportuno scegliere per se stessi e per i propri clienti il meglio che ci si può permettere. Un lettino per massaggi, è un acquisto che si utilizzerà tutti i giorni per molti anni.

Post più Popolari

1

5 modi in cui gli animali domestici migliorano la nostra vita

Novembre è uno dei mesi migliori per adottare un animale domestico. Ci sono una serie di motivi...

2

Che cosa è la fermentazione?

La fermentazione del cibo è da sempre una delle pratiche più utilizzate dall’umanità. Grazie a...

3

Chiropratico per anziani, quali sono i benefici

Con l’arrivo della vecchiaia sono molti i problemi che si possono presentare, anche in maniera del...